Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Privacy PolicyOK

Customer Login

Lost password?

Vedi il carrello

Negozio

In offerta!
Il piccolo libro del Grande Terremoto

di Rui Tavares

Il piccolo libro del Grande Terremoto – Lisbona 1755

Pubblicato in Portogallo in occasione del 250º anniversario della catastrofe che sconvolse Lisbona, Il piccolo libro del Grande Terremoto si distingue dagli altri saggi sul tragico evento del 1755 per un approccio di ricostruzione storica originale e innovatore, che gli è valso in patria il premio come Miglior Saggio 2005.

Ricco di fatti e vicende, ipotesi e teorie, scenari reali e immaginati, il libro di Rui Tavares ci conduce all’interno delle circostanze e tematiche che hanno reso indelebile nella memoria collettiva un tale evento naturale.

Che tipo di relazione c’è tra il terremoto del 1755, gli attacchi alle Torri Gemelle del 2001, lo tsunami del 2004 e gli incendi di Roma nel 64 d.C.? Che volto avrebbe Lisbona senza quel terribile Terremoto? Quali sono state le ripercussioni culturali nell’Europa dei Lumi? In che modo le grandi calamità cambiano la nostra percezione del mondo?

Tanti quesiti, talvolta insoliti, spiazzanti, a cui l’Autore cerca di dare risposta – quasi sempre inaspettata, di sicuro alternativa, certamente audace.

ISBN 978-88-99321-19-2


14,00 9,10

Informazioni aggiuntive

Formato

12 x 16,5

Confezione

Brossura

Pagine

288

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il piccolo libro del Grande Terremoto – Lisbona 1755”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L'Autore

Author

RUI TAVARES (Lisbona, 1972) è uno storico e scrittore, con studi in Storia dell’Arte, in Scienze Sociali e in Storia e Civiltà. Ricercatore associato per il Centro de Estudos Internacionais do ISCTE – Instituto Universitário de Lisboa, è attualmente “policy leader fellow” presso l’Istituto Universitario Europeo di Firenze. È cronista per il giornale Público e commentatore per la RTP. Già eurodeputato dal 2009 al 2104, è uno dei fondatori del partito politico LIVRE. È autore dei libri «O Pequeno Livro do Grande Terramoto» (premio RTP/Público Melhor Ensaio, 2005), tradotto in russo e italiano; «Pobre e Mal Agradecido» (2006); «O Arquitecto» (2007), pubblicato anche in Brasile; «O Regicídio» (con Maria Alice Samara,2008); «O Fiasco do Milénio» (2009); «A Ironia do Projeto Europeu» (2012); e «Esquerda e Direita: Guia histórico para o século XXI» (2015). Ha tradotto in portoghese «Candido, o l’ottimismo» di Voltaire e il «De magia» di Giordano Bruno.